Dimensioni del testo:





News

Box di ricerca prodotto
Torna su

Sei in: Home » News » Eventi » Gli amici del BrailleSense a Castel Thun


Eventi

Intorno al tavolo per parlare del braille sense

Gli amici del BrailleSense a Castel Thun

26 Giugno 2010

Sabato  5 Giugno, nella splendida cornice di Castel Thun, nel cuore del Trentino, si è tenuto un  incontro, organizzato dalla Tiflosystem, tra gli utilizzatori del Braille Sense, strumento che sta avendo un'ampia diffusione tra i ciechi italiani e questo in linea con le tendenze del mercato mondiale. BrailleSense è una macchina tuttofare (con uscita braille e in sintesi vocale) che permette di avere con  se  e  gestire in  completa autonomia tutte le informazioni utili per la propria autonomia di comunicazione e informazione. Tra i partecipanti ci sono state persone provenienti da svariate parti d'Italia, di diversa estrazione culturale, con attività  professionali diverse, dal parroco di  una piccola cittadina, al programmatore,  allo studente, all'insegnante e al centralinista.

In questa mezza giornata di lavoro,  prima della visita alle splendide sale di Castel Thun da poco riaperto al pubblico dopo un intenso lavoro di ristrutturazione, si sono dibattuti i pregi, i difetti e quelle che possono essere le migliorie per un  utilizzo sempre più funzionale dell'ausilio stesso.

Tutti i presenti hanno convenuto della duttilità e affidabilità dello strumento sia per le funzioni utilizzabili, per la trasportabilità e per le svariate possibilità  di connessione al mondo della rete.

Il parroco ha raccontato e presentato la sua biblioteca di libri religiosi e non,  e della possibilità  di utilizzarlo durante le celebrazioni per le letture evitando di portare con sé  numerosi libri braille. Proprio su richiesta di alcuni presenti interessati al materiale religioso mostrato, egli ha deciso di metterlo a disposizione per poterlo condividere con quanti lo desiderassero.

Il programmatore ha riferito di trovarlo ottimo come registratore  e come strumento in mobilità ma di aver difficoltà per la connettività in ambiente Mac e Linux.

Lo studente universitario ha riferito di utilizzarlo regolarmente per prendere appunti in  aula, per riascoltare le lezioni, per ripassare prima dell'esame. Una importante funzione aggiuntiva per le sue esigenze potrebbe essere quella della lettura con la sintesi vocale in diverse lingue.

I centralinisti  e l'insegnante,  oltre ad apprezzare le funzioni di registrazione, hanno apprezzato le funzioni di creazione di un database personale con diverse chiavi di ricerca utile sia allo svolgimento della professione che per gestione di dati di carattere personale.

Tutti hanno convenuto sul fatto che il prodotto risulta molto affidabile e che soddisfa buona parte delle esigenze operative in  mobilità  anche se alcuni aspetti potrebbero essere migliorati e questo per ottenere un  prodotto sempre più performante e facilmente collegabile alla rete internet che ormai rappresenta la fonte principale di informazioni.

Sono state illustrate le funzionalità del nuovo firmware, giunto alla  versione 5.5 beta che sarà rilasciata a breve dove,  oltre ad essere stati corretti alcuni errori, sono state introdotte importanti caratteristiche  utili a migliorare l'operatività dello stesso.

In breve le funzioni più importanti:

- opzione mostra password

- possibilità di lettura anche di file office 2007 (docx)

- aggiunta nuova modalità di lettura per frase

- aggiunta la funzione di import/export dati dalla rubrica nel formato *.cvs per una maggiore compatibilità con  i programmi standard windows

- Aggiunta la funzione di ricerca per campi multipli nella rubrica

- Aggiunta la cartella della posta inviata

- Possibilità di selezionare o meno il server per l'autenticazione della posta

- Aggiunta la funzione di stampa via Bluetooth e maggiore compatibilità con  le stampanti

- Possibilità di mettere fino a 1000 segnalini per ogni libro daisy o MP3

- Aggiunta la possibilità di eseguire file MID o FLAC

- Aggiunta una finestra di dialogo per impostare effetti sonori in Media Player (eco, riverbero, bassi, surround, 3d)

- Possibilità di saltare da una parte all'altra di un file audio scrivendo la percentuale di esecuzione

- Divisione automatica del brano in 32 parti, richiamabili istantaneamente mediante la pressione dei 32 cursor routing

- Introduzione dei cookies nel browser.

 

Prima della fine dell'incontro Simone Dal Maso ha presentato il navigatore che può essere installato sul Braille Sense  con  le mappe Atlas e  gli adattamenti predisposti dalla Ditta americana Sendero che, per prima al mondo, si è occupata di utilizzo di navigatori satellitari ad uso esclusivo di persone cieche ben conoscendo le esigenze di questa categoria di persone.  In ambiente chiuso si è effettuata la simulazione di un percorso in modo virtuale dal quale è emersa la possibilità  di studiare il tragitto prima della partenza e la quantità di informazioni utili reperibili.

Non appena pronta la versione completa in lingua italiana si daranno informazioni attraverso la lista di discussione del Braille Sense e con  comunicazione nella newsletter mensile di Tiflosystem.

La nuova versione del firmware potrà essere scaricata da internet e caricata sul braille sense non  appena completata la fase di test e questo presumibilmente entro la metà del mese di Luglio. A tutti i proprietari di Braille Sense sarà inviata comunicazione  con  le istruzioni dettagliate per effettuare autonomamente l'aggiornamento stesso.

La serata è terminata in  allegria con la cena tipica presso l'albergo ristorante "Il  falchetto"  situato in una piana a 1400 metri di altezza in  località Regole di Malosco.  Gli ottimi piatti di Dario e Franco innondati di buon vino hanno riscaldato gli animi e la serata è proseguita con  la passeggiata al lago Smeraldo e la visita al Canyon attrezzato. 

La due  giorni di incontro con gli amici del Braille Sense  si è conclusa il giorno successivo con  la passeggiata al santuario di San Romedio,  un  luogo pieno di storia e di spiritualità arroccato sulla punta di una montagna, e la santa messa concelebrata da Don Gerardo che ha voluto  così portare la sua testimonianza di fede anche sulle montagne trentine.

Dopo il pranzo al Falchetto tutti a casa.

Un grazie di cuore a tutti gli amici del BrailleSense che hanno voluto condividere con noi  le loro esperienze e le loro idee con l'obiettivo di trovare spunti per migliorare un prodotto che può essere tanto utile nella vita di tutti i giorni e con i quali abbiamo passato dei momenti di convivialità indimenticabili.

Torna su

IQNet - Certified Management SystemCSQ - UNI EN ISO 9001:2000UNI EN ISO 9001:2008 Via IV Novembre, 12/B - 35017 Piombino Dese (PD) - Tel. 049/9366933 - info@tiflosystem.it

  • Valid XHTML 1.0 Strict
  • CSS Valido
  • Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content
  • Tiflosystem facebook
  • Tiflosystem youtube